Indicazioni in tempo di COVID-19, con l’uso dei dispositivi di Protezione Individuale (DPI)
L’emergenza Covid-19 richiede di avere le dovute attenzioni verso le persone che si affidano alla nostra cura pastorale, e di modificare alcuni nostri atteggiamenti anche in vista di una maggiore prevenzione dalla trasmissione del Virus. L’Ufficio Nazionale per la pastorale della salute, con l’Ufficio Liturgico Nazionale e in collaborazione con la Federazione Nazionale degli Ordini delle Professioni Infermieristiche (FNOPI), hanno proposto a fine maggio 2020 una serie di indicazioni ai Ministri Straordinari della Comunione e i Diaconi, per la Comunione eucaristica individuale a casa dell’ammalato.

PER LA NOSTRA DIOCESI, sull’esperienza della prassi seguita e condivisa dai nostri cappellani ospedalieri (don Domenico e suoi collaboratori), si propone una semplificazione delle indicazioni che venivano prescritte dagli uffici CEI (Pastorale della salute, Liturgico) e dalla Federazione Infermieri a fine maggio 2020. I destinatari delle presenti indicazioni non sarebbero solo i Ministri Straordinari, ma tutti i ministri della Santa Comunione, compresi presbiteri e diaconi.

LEGGI QUI IL DOCUMENTO COMPLETO

Lascia un commento